Formaggi Italiani
Formaggi Italiani DOP e tradizionali

Bitto della Valtellina

Formaggio Bitto della Valtellina

Il formaggio Bitto della Valtellina

Il formaggio Bitto della Valtellina è un formaggio raro perchè prodotto in alpeggi difficilmente accessibili. Probabilmente prende il nome dal torrente Bitto che scorre nell'omonima valle situata nella provincia di Sondrio. Il Bitto della Valtellina è prodotto in maniera artigianale direttamente negli alpeggi o nei piccoli caseifici della valle.La lavorazione prevede l'impiego di latte bovino intero con un'aggiunta di circa il 10% di latte caprino che ne migliora il gusto e la consistenza della pasta.Il Bitto ha due differenti tipi di stagionatura,la "media" che va da 1 a 6 mesi e la "lunga" da 1 a 3 anni. Le forme sono cilindriche con diametro di 30 - 50 cm. e altezza di 8 - 12 cm. La crosta è sottile e gialla nelle forme più fresche,più scura e consistente in quelle più stagionate. La pasta è tenera, di colore bianco paglierino con leggera occhiatura. Ha un sapore dolce e delicato. Col tempo la pasta diventa dura e assume un gusto piccante ed aromatico. Il Bitto ha un alto contenuto di grassi ,proteine e ceneri con un alto valore nutritivo. La particolarità del Bitto è rispecchiata dal sapore denso di profumi e aromi tipici della vegetazione degli alpeggi Valtellinesi. Il Bitto è tutelato da un consorzio che ne salvaguarda la tipicità. Si associa bene a vini profumati e aromatici.